Comune di Villamar

piazza Prazza de Corti 1 - 09020
Tel: 070 9306901 - E-mail - PEC

cuccurucasteddu

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A BENEFICIO DI PRIVATI PER INTERVENTI DI BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO (L.R. N. 22/2005, D.G.R. N. 32/5 DEL 04.06.2008)

18 dicembre 2018

Si informano tutti i cittadini che la Provincia del Sud Sardegna ha pubblicato un bando che disciplina le procedure dirette alla concessione ed erogazione di un contributo a beneficio di privati cittadini che intendano effettuare interventi di bonifica da amianto, nei propri immobili, situati sul territorio della Provincia del Sud Sardegna.

Possono accedere al contributo i proprietari di un immobile, sito nel territorio del Sud Sardegna, in regola con le disposizioni urbanistico-edilizie, che ottengano il titolo edilizio (permesso di costruire) o presentino denuncia di inizio attività (CILA, SCIA o super SCIA), se richiesto dalla normativa urbanistica vigente, o soggetti ad attività edilizia libera, ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 380/2001 ss.mm.ii. e dell’art. 15 della L.R. 23/1985, e ai relativi adempimenti di cui al comma 3 dell’art. 15 della stessa Legge Regionale, per interventi che prevedono la bonifica di materiali contenenti amianto.

Possono presentare domanda di finanziamento anche coloro che abbiano la sola disponibilità di un immobile (locatari, comodatari, usufruttuari ecc.) sito nella Provincia del Sud Sardegna: in tale ipotesi, restando valide le condizioni di cui sopra in merito alle autorizzazioni urbanistico-edilizie, il richiedente dovrà allegare alla domanda anche l’assenso del proprietario, in originale, all’esecuzione delle opere.

Si precisa che saranno riconosciute ammissibili le spese sostenute per la rimozione di materiali contenenti amianto eseguite, esclusivamente, da Ditte autorizzate, nonché quelle relative alle operazioni di trasporto e di smaltimento presso discarica autorizzata o, in alternativa, presso impianto autorizzato di recupero tramite processo di inertizzazione. Tutte le spese, comprese quelle relative alla predisposizione del cantiere di lavoro (ponteggio e sicurezza), dovranno necessariamente essere fatturate da Ditte autorizzate allo smaltimento dell’amianto, iscritte alla Cat. 10 dell’Albo Nazionale Gestori Rifiuti. Non saranno in alcun modo ammesse spese fatturate da ditte non aventi tale iscrizione.

I contributi per la bonifica dei manufatti contenenti amianto dagli edifici sono assegnati per un importo pari al 60% (sessanta per cento) delle spese ammissibili calcolate adottando i massimali di seguito riportati, Il contributo massimo erogabile è pari a € 5.000,00 (euro cinquemila), oneri fiscali (IVA) compresi;

Per le strutture private ad uso esclusivamente pubblico, quali scuole, strutture per anziani e disabili nonché strutture religiose, l'ammontare del contributo è stabilito fino ad un massimo del 90% (novanta per cento) della spesa ammissibile a finanziamento ma, comunque, per un importo non superiore ad Euro 12.000 (euro dodicimila).

SCADENZA 28 FEBBRAIO 2019

Il Bando completo e tutti gli allegati possono essere scaricati dal Sito della Provincia del Sud Sardegna oppure in questa sezione.

SCARICA IL BANDO E TUTTI GLI ALLEGATI

Altre notizie - Archivio

Aggiornato il: 20 dicembre 2018
|